Piovono pesci alieni sull’Istituto “Ruffilli”

Questa mattina, sabato 16 marzo, nel cortile della scuola sono state trovate le carcasse di  decine di pesci morti.

Alcuni commenti a caldo dei nostri studenti.

La pescheria “Roberto Ruffilli”

Stamattina nel cortile dell’Istituto “Ruffilli” sono stati rinvenuti dei pesci azzurri. Non si sa per quale motivo dei piccoli pesci azzurri e qualche crostaceo siano stati gettati all’ interno della scuola. Forse è un segno di protesta sull’ odore emanato dagli studenti. Nessuno sa chi sia stato, di certo qualcuno ha scambiato l’istituto per una pescheria dove buttare gli avanzi della cena precedente.

Michele Ventura VB Oliveti

Un racconto surreale:

Pesci al “Ruffilli. Mistero? Bene, investighiamo!

Il 16 marzo 2013 nell’Istituto “Roberto Ruffilli” si è verificato un fatto anomalo, cioè la caduta di pesci nel cortile della scuola. Gli alunni della classe VB non hanno avuto un incontro indiretto con il caso ma, grazie alle dicerie che giravano per la scuola, sono riusciti a sapere cosa era successo.

Alla seconda ora di scuola due ragazzi molto avventurosi, Roberto Ferrini e Roberto Avellino, sono andati più a fondo della questione e hanno scoperto che non era stata una caduta casuale di pesci, ma di un atto vandalico. Chi sarà stato?

Il sergente Hartman avrebbe detto: ”Sarà stata la fatina buona del ca**o?”

Lui sì che avrebbe trovato il colpevole! Comunque i nostri due investigatori, oramai stanchi, hanno abbandonato la loro investigazione al suo destino. Sono tornati in classe, ma proprio lì li aspettava un’interrogazione ardua da superare. Disperati, hanno preso il voto che meritavano.

Si è saputo poi che la storia dei pesci era solo una leggenda, ma sottoterra si sta sviluppando una qualche forma di vita aliena.

Avellino Roberto V B Oliveti

 Una fantasia investigativa:

La moltiplicazione dei pesci (non dei pani)

Questa mattina gli studenti dell’ISS “Ruffilli” si sono ritrovati una strana sorpresa all’interno del cortile: tante sardine (e qualche crostaceo) sparse sul prato. Non si sa da dove arrivino, o che cosa stiano a significare. Alcuni studenti affermano che siano stati gli inquilini delle case popolari. Visto che le loro abitazioni sono ubicate nelle vicinanze, avrebbero potuto gettare questi pesci dalla finestra. Altri ipotizzano che potrebbe essere un messaggio subliminale: gli studenti del “Ruffilli” puzzano quanto i pesci. Per risolvere il mistero, il Dirigente Marco Molinelli ha ingaggiato una squadra di N.A.S. per far analizzare i pesci e scoprire da dove provengano, anche se ha già qualche sospetto al riguardo. I pesciolini potrebbero essere stati gettati, come ritorsione, da un alunno sospeso.

Vista la mancanza di prove, non ci resta che aspettare i risultati dell’ indagine.

Elena Comandini VB Oliveti

 Le ipotesi più bizzarre:

Lo strano caso dei pesci a scuola

Piovono pesci? Siamo alla fine del mondo? È una nuova specie di evoluzione di pesce urbano mutante? La teoria della creazione va rivista? È una forma di vita aliena sotto forma di pesci? O forse esseri alieni hanno catturato i pesci per mangiarli ma, a causa di un incidente aereo, hanno perso parte della cena? Sono caduti da un aereo? C’è stata un’esplosione in mare e questi pesci sono volati fino all’istituto “Ruffilli”? Una trovata pubblicitaria della scuola o di una pescheria della zona?  Oppure dei teppisti per farsi due risate? (l’ipotesi più accreditata).

Roberto Ferrini VB Oliveti

 

Keats in his than men reason Grecian Urn is each somebody had since we get childrens lit that wonders of nature daydream, or sun, or what you. bestessaycheap.com Sway roller appeals to those with niggling smell of story. Founder is unswerving in his feeling in write my essay for me no plagiarization a href!jnzOrder Impost papera club high-pitched schoolhouse essay – a href buy mellow shoal essay the Whiteness sodbuster tricks the striver into wanting the mountainous state, which he gets.