Messaggi “civici”: 6 parole possono bastare

Sulle orme di Hemingway gli studenti e le studentesse scrivono

Banchi disegnati, testimoni di molti studenti        (Romano Ruffilli)

Scritti e macchiati da tenere imbiancati        (Clara Bandini)

Sei rotta e rubi i soldi        (Vincenzo Massimino)

I muri raccontano tante storie cancellate        (Ilaria Andreola)

Il mare cancellò le sue impronte      (Nicola Fracchiolla)

La voce che ricorda chi sei (Silvia Bacchetti)

La vita cambia senza un programma (Nico De Matteis)

La vita non è un film (Anna Koleva)

Noi nelle difficoltà, oltre le difficoltà (Beatrice Iacco)

Niente è come ce lo aspettiamo (Egetina Baha)

Noi abbiamo la nostra città ideale (Max Mariani)

La vita è sempre una sfida (Egetina Baha)

Vogliamo una vita senza alcun pregiudizio (Luisa Noviello)

Non facciamo finta di non vedere (Beatrice Iacco)

La vita è fatta di opportunità (Luisa Carloni)

Il piacere talvolta soffoca le regole (Asia Vignutelli)

Fai la differenza nella spazzatura differenziata (Michele Ventura)

A volte si deve dire NO (Elena Comandini)

Qualcuno bussa: apriamo la nostra porta (Francescca Pasini)

La vita è una bicicletta: Pedala! (Jessica Venzi)

Animali: lo sono loro o tu? (Giada Silvani)

Mi svegliò il lamento della foresta (Fadwa Chaibi)

L’indifferenza distrugge il nostro futuro (Francesca Pasini)

Meglio avere meriti che attendere riconoscimenti. (Nicole Sarti)

The blood won’t clean tear  (Alex Alekseychuk). L’amore non guarda con gli occhi, cit. da William Shakespeare

Lotta per ciò in cui credi (Sidorela Baha)

Continuando a camminare riuscirai a trovare (Andrea Aranzulla)

Noi ragazzi vogliamo un mondo nostro (Michael Trinchese)

Nella vita bisogna avere un obbiettivo (Gueye Mamadou)

In una classe ci vuole unità (Antonio Costa)

La mia vita e stare con (Zahariuk Vyacheslav)

Si scrive schiavitù, si legge libertà (Dalifi Judbina)

La libertà è segno di pace (Valerio Bonelli)

Diversità non è vergogna ma libertà (Stanislav Vrabie)

Occupiamo per migliorare la nostra scuola! (Ghannouchi Eya)

Sono innamorata dell’idea di amare (Alessia Giulianini)

 Il coraggioso muore una volta sola (Alessia Giulianini)

to be continued …