Con/corso “gentile” intitolato a Katia Zattoni

L’Istituto “Roberto Ruffilli” istituisce un con/corso di giornalismo dedicato a Katia Zattoni – assessore comunale con delega alla partecipazione, pace e diritti umani recentemente mancata – rivolto agli studenti degli Istituti Superiori di Forlì.

Si articola in due momenti distinti: il primo è un vero e proprio corso di giornalismo, mentre il secondo è un concorso.

Il programma del corso:

I lezione: Stare sul pezzo (le regole di un articolo, eccezioni alle regole, gli appunti del giornalista);

II lezione: Scoop-mania (notizie che fanno notizia, titoli caldi e freddi; veleni, catastrofi e gossip);

III lezione: Inchiesta a testa alta: lessico della violenza e della pace, immagini “gentili”; giornalismo d’inchiesta.

Le lezioni saranno condotte da giornalisti locali (Caruso per “Il Corriere”, Bilancioni per “Il Resto del Carlino”, Baldoni per la “Voce) e giornalisti e giornaliste che si occupano d’inchiesta; questi ultimi daranno il loro contributo attraverso video-conferenza.

Il secondo momento, pensando a Katia Zattoni come all’assessore alla gentilezza, sarà invece un vero e proprio concorso dedicato al tema della gentilezza.

I partecipanti potranno scrivere un articolo o scattare una fotografia.

Il testo non dovrà superare i 3000 caratteri (compresi gli spazi), la grandezza del carattere dovrà essere 12, il tipo di carattere “Times New Roman”, interlinea 1 1/2.La fotografia dovrà essere in formato jpg. a colori o in bianco e nero.

Pubblichiamo una poesia di Katia

Le stelle brillano anche

quando la notte è finita

e se non le vediamo

è per difetto di costruzione,

– errore di calcolo che

modella la nostra essenza -.

 

Adoriamo l’ovvio, consumiamo

l’usuale e non deviato,

film e biscotti della pubblicità;

seguiamo i consigli per gli acquisti,

evitando con cura l’intrigante,

il curioso movimento

laterale che sfiora appena i sensi.

 

E mentre predichiamo che

l’altro è diverso, abbiamo deciso

che chi muore scompare,

che la guerra è terapia chirurgica

dagli insoliti effetti collaterali.

 

Ma se chi muore scompare

forse più tardi tornerà, come

la luce delle stelle che brillano

anche quando la notte sarà finita.

(da Bucare la polvere, Ed. L’arcolaio, 2008)

Katia Zattoni ha partecipato al “Frozen per la legalità” organizzato dal nostro Istituto (16 aprile 2013), per commemorare il 25° anno dall’omicidio del senatore Roberto Ruffilli